Philips Hue: cosa è e come funziona il nuovo sistema di controllo dell'illuminazione

Con Hue di Philips anche la casa diventa smart ed il controllo della luce si fa da smartphone

 

La tecnologia evolve e ci semplifica la vita, tanto che ormai molte delle azioni quotidiane passano inevitabilemente dal palmo della mano, attraverso un device. inviare email, guardare video, restare in contatto con le persone di nostro interesse e inoltrare un messaggio o fare shopping online sono solo alcune delle azioni strettamente correlate alla tecnologia moderna ma...

Se potessimo comandare l'intera illuminazione della casa direttamente da smartphone o teblet?

Immagina di essere fuori casa ed un impegno imprevisto ti trattiene oltre il tramonto, l'immobile è inesorabilmente destinato a restare al buio fino al tuo ritorno. Oltre ad essere un problema funzionale, perchè al rientro potresti avere grossi problemi di visibilità, è indubbiamente anche un problema di sicurezza.

In questo caso, quanto sarebbe comodo poter prendere il nostro smatphone ed accendere le luci di alcune stanze della casa o del giardino da remoto, indipendentemente da dove ti trovi? Sicuramente molto e da oggi è possibile farlo, grazie a Philips Hue.
 

Controller Philips Hue  Philips Hue
 

Hue è il nuovo sistema per il controllo remoto della luce realizzato da Philips Lighting, tanto semplice quanto innovativo, promette di rivoluzionare la tradizionale interazione che abbiamo con l'illuminazione della casa.

Con questo strumento sarà possibile interagire con le lampade interne ed esterne senza necessariamente essere vicini a quest'ultime, una rivoluzione degna della domotica più intelligente ma di facile impiego ed utilizzo in quanto installabile senza nessun tipo di intervento da parte di tecnici specializzati.

Come funziona il sistema Philips Hue?

Per iniziare è necessario acquistare lo start pack - il pacchetto base Hue - comprendente un ricevitore e 1/2/3 lampadine a LED (il numero di lampadine varia a seconda del pacchetto scelto - Su Ebay trovi molte offerte) che possono essere sia di tonalità normale che multicolore.

La scelta del colore della luce è dettata dall'esigenza principale: se vuoi sostituire le classiche lampadine con sorgenti che consentano la stessa tonalità orientati sul kit luce bianca, questo tipo di colore può variare dal bianco caldo al bianco freddo, proprio come la luce convenzionale.

Se invece vuoi esaltare particolari zone della casa con del colore oppure creare atmosfere particolari ed emozionali opta per il kit color con lampadine RGB, grazie alle quali è possibile variare il colore della luce a piacimento. Oltre 16 milioni di colori, dal bianco caldo a tutti i colori immaginabli. 
 

Ambientazione con sistema Philips Hue  Lampadina Philips Hue
 

All'interno dello starter pack è presente il ricevitore, lo strumento che permette di elaborare i comandi inviati tramite l'APP dello smartphone, questo va connesso al router di casa al fine di permettere la comunicazione tra i device e le lampadine Philips. Una volta installato tutti gli elementi (bridg e lampadine) sarà sufficiente premere l'unico pulsante del ricevitore, in questo modo il sistema i connetterà ad internet e l'impianto sarà pronto per ricevere i tuoi comandi.

Senza il bridg le lampadine possono essere utilizzate come tutte le altre, un accorgimaneto davvero intelligente in quanto non si è costretti ad avere sempre il bridge connesso ad internet. Nel caso di mancanza di rete, ad esempio per un guasto tecnico, è possibile utilizzare le lampadine Hue senza problemi, avendo comunque un risparmio dell'80% in termini di efficienza luminosa.

Ora che il nostro sistema Philips Hue è connesso ed in funzione è possibile gestire l'intera illuminazione connessa a questo sistema, sia da smartphone che tablet tramite WIFI, utilizzando l'apposita APP. Ma non solo... Registrandosi al sito dedicato https://my.meethue.com/it-it/ è possibile gestire tutto da remoto: spegnere le luci, impostare timer, regolare l'intensità e persino cambiare colore della luce, tutto tramite web!

Accorgimento:
Controlla sempre il passo della lampadine presenti in casa, Philips Hue offre modelli con attacco grande E26/E27 e GU10 (faretti 220v). Il passo piccolo E14 non è attualmente disponibile quindi non si possono implementare lampadine con l'attacco piccolo. In qualsiasi momento è possibile aggiungere fonti luminose al sistema, fino ad un massimo di 50 elementi. Oltre alle classiche lampadine a LED, esiste un’intera gamma di prodotti di illuminazione Philips Hue: lampadine colorate, lampade moderne da tavolo, lampadari e strisce LED decorative RGB.

Come funziona l'App Hue?

Dopo aver visto il sistema nel suo insieme, andiamo ad analizzare il funzionamento di un altro pilastro del sistema Hue, la sua APP dedicata.
 

App Philips Hue  App Philips Hue su Tablet
 

Nella prima schermata troviamo la sezione "scene" che ci permette di impostare delle modalità di illuminazione già pronte per l'uso, gli effetti di default previsti sono:

  • Full bright: massima luminosità possibile
  • Read: luminosità medio-alta, utile per non stancare gli occhi durante la lettura
  • Rise & Shine: luminosità medio-bassa, per avere una luce soffusa   
  • Twilight: luminosità bassa, ideale per creare intimità magari per una cena a "lume di candela"
  • Snooze: luminosità molto bassa, una sorta di luce di corte

Premendo il simbolo + è possibile aggiungere tutte le ambientazioni preimpostate che sidesidera, scegliento ad esempio quali luci del sistema azionare e con quale intensità. Premendo il simbolo della matita è possibile cancellare o modificare le esistenti. Molto carina la possibilità di condividere le ambientazioni create con gli altri utenti Hue.

La sezione "Luci" permette i vedere tutte le lampadine Hue installate nel sistema e di regolarle singolarmente. Per un amaggiore personalizzazione è possibile anche rinominare ogni singola lampadina in modo da dare un nome ad ogni zona della casa. Per dare un nome personalizzato alle singole lampdine basta andare su "Impostazioni/Le mie luci" e premere per qualche secondo quella che vuoi rinominare: la lampadina inizierà a lampeggiare e apparirà un campo per scrivere il nome di tua preferenza.
 

Impostazioni App Philips Hue  Personalizzazione Luci stanza per stanza

 

Le impostazioni sicuramente più interessanti sono: "allarmi e Timer" e "Geofencing". La prima è particolrmente utile in tutte quelle situazioni in cui non sei in casa, ad esempio quando sei in fuori dall'abitazione per lavoro o quando sei in vacanza è possibile impostare un orario prestabilito di accensione. Questo è molto utile a livello di sicurezza in quanto permette di simulare la tua presenza in casa, scoraggiando così malsani pensieri da parte di malviventi inclici al furto.

Per impostare questa utile funzione basta andare nella sezione "allarmi e Timer" dell'App Philips Hue, cliccare sopra il segno + e selezionare "sveglia". Successivamente dai un nome personalizzato al programma impostato e setta alcune impostazioni per ottimizzare il risultato finale.

  • Imposta l'ora in cui vuoi che le luci si attivino
  • Scegli un'ambientazione predefinita
  • Aggiungi un effetto Fading (facoltativo)
  • Aggiungi la modalità casuale (questo fa si che le luci si accendino casualmente in un tempo prestabilito da 0 a 30 minuti)

Grazie al tasto "ripeti" è possibile decidere se rendere il ciclo continuo, una sola volta oppure solo in alcuni giorni della settimana. Facendo la stessa procedura ma selezionando "Luci spente" invece di "Ambientazione attivata" è possibile far spegnere l'illuminazione ad un'ora prestabilita della giornata.
 

Philips Hue funzione sveglia  Philips Hue impostazioni ripetizione
 

Geofencing invece permette di accendere le luci quando arrivi a casa e di spegnerle quando esci! Questa funzione, oltre ad essere molto pratica per scongiurare un rientro a casa nel buio più completo, è anche molto utile per non dimenticarsi mai le luci a cese. Quante volte accade di dover uscire frettolosamente, entrare in macchina, ingranare la marcia dopo 300mt rendersi conto di non aver spento la luce dell'ingresso? ...spesso accade.

Con Philips Hue e la sua funzione dell'App Geofencing questo non accadrà mai più. Attivando la geolocalizzazione delllo smartphone o del tablet l'App è in grado di memorizzare il tuo indirizzo di casa e di spegnere le luci quando esci e di accenderle quando arrivi.

Per impostare questa funzionalità, dalla propria abitazione abilità il GPS del device, dall'App vai su Geofencing, fai un tap su Arrivo e lascia che l'App localizzi la tua posizione. Successivamente scegli l'ambientazione che desideri attivare e attiva l'opsione di accensione di accensione luci soltanto dopo il tramonto. Questo è utile per evitare che l'illuminazione si attivi al tuo ritorno anche se è sempre giorno.

Con lo stesso metodo puoi fare in modo che tutte o alcune delle luci si spengano automaticamente quando esci di casa: invece che su Arrivo clicca su Uscita e scegli quali luci far disattivare.
 

Philips Hue Geofencing  Ambientazione personalizzata Philips Hue

 

Ulteriori funzionalità

Il sistema Philips Hue lascia spazio a moltissime soluzioni e personalizzazioni, il limite è solo la tua fantasia. Ad esempio: sapevi che è possibile utilizzare Hue per trasformare la sala (o tutta la casa) in un locale con luci che lampeggiano a suon di musica? Se sei un amante della disco o se ami fare party a casa con gli amici devi assolutamente valutare questa funzionalità.

Per stupire tutti gli invitati presenti alla festa, un compleanno oppure un evento particolare che merita festeggiamenti, occorre scaricare dallo store un APP di terze parti (Ambify per iOS e Hue Disco per Android). Queste App trasformano letteralmente tutto l'impianto Hue in un vero e proprio impianto luci da discoteca, lampeggiando e simulando l'effetto strobo, a tempo di musica.
 

Ecco un video dimostrativo:

 

 

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.